Nella giornata di ieri vi abbiamo parlato del Mi Max, il prossimo phablet della compagnia cinese il cui nome è stato scelto dai fans stessi di Xiaomi. Oggi vi mostriamo la prima presunta foto reale del grandissimo display che troveremo a bordo di questo device!

Xiaomi Mi Max: prima presunta foto reale confermerebbe il display da 6,4 pollici!

Ormai abbiamo capito che Xiaomi vuole attuare una grande diversificazione dei suoi prodotti, diversificazione atta soprattutto a soddisfare le esigenze di un numero sempre più grande di utenti. E’ naturale quindi che Xiaomi abbia deciso di realizzare un prodotto per gli amanti dei display dalle dimensioni esagerate, prodotto che, come visto, si chiamerà Mi Max e che, a quanto pare, si trova già in fase di produzione.

Nella giornata di oggi infatti, sono trapelate due foto reali del presunto display dello Xiaomi Mi Max, foto che, se fossero vere, confermerebbero quelle voci che suggeriscono la presenza di un display da ben 6,4 pollici.

Xiaomi Mi max display

Come vedete dalle immagini, le dimensioni del display sono abbastanza generose, quasi da renderne difficile l’impugnatura. Ritroviamo i classici tasti a sfioramento, abbandonati per il Mi5, il che suggerisce che lo scanner di impronte che dovremmo trovare a bordo di questo Mi Max sia il tanto atteso lettore ad ultrasuoni di Qualcomm, sensore che permetterebbe di scansionare le nostre impronte semplicemente poggiando le nostre dita sullo schermo.

Xiaomi Mi max display

Che ne pensate ragazzi? Siete interessati ad un device di queste dimensioni? Per quanto riguarda le specifiche tecniche, dovete sapere che si ipotizza, per il momento, solo la presenza del chip Qualcomm Snapdragon 820, chip che sarà accompagnato certamente da un hardware di alto livello, ma per il quale, purtroppo, non si hanno ancora informazioni in merito.

Secondo quanto trapelato infine, lo Xiaomi Mi Max potrebbe essere presentato nel mese di maggio, rubando la scena al Mi Note 2 il cui lancio potrebbe slittare alla seconda metà dell’anno. Staremo a vedere se tutte queste informazioni si riveleranno vere, nel frattempo…stay tuned!

[Via]

  • Posted on 16 aprile 2016