Qual'è il pensiero comune pensando ai prodotti "made in china"?
Spesso si tende ad immaginare laboratori dove si produce (o si copia) di tutto senza alcun rispetto per norme igieniche, sociali e lavorative.
Purtroppo, essendo uno dei paesi con il tasso di "produttività" maggiore al mondo, queste realtà vengono spesso confermate e anche la produzione smartphone non fa eccezione.

Detto questo però, come si suol dire, è bene non fare di tutta l'erba un fascio.

Alcune aziende per noi poco più che sconosciute sono, per il mercato cinese solidissime realtà.

Le immagini che seguono servono per farci un idea dell'importanza e dello spessore di alcuni marchi asiatici che i più potrebbero considerare "sottomarche" o "cinesate" a causa della nostra somma ignoranza.

Come sempre condividiamo le nostre impressioni sull'argomento.

Cominciamo con Xiaomi:
xiaomi-miui-v5-lei-jun

Huawai:
huawei-store

Oppo:
shanghai-oppo-store

ZOPO:
Zopo-Store

  • Posted on 12 luglio 2013
  • antonino

    Sono felice in parte hai ascoltato il mio suggerimento sebbene hai preferito una modalità interattiva.fossi in te in qualità di blogger di prodotti tecnologici asiatici farei una scrematura delle aziende piu` affidabili e di qualità per smartphone e tablet.
    Per ogni casa costruttrice puntuelizzerei due righe su criteri costruttivi hardware,software ,materiali,concorrenza sui mercati ecc.
    Io lascio un commento sintetico sul mio xiaomi mi 2 s.lo definerei il prototipo del vero smartphone.