CyanogenMod presto in arrivo per Xiaomi Mi3WCDMA?

Da qualche ora, sul forum ufficiale Xiaomi, è in corso una discussione tra gli utenti, una discussione davvero interessante che riguarderebbe il prossimo rilascio di una delle rom più amate del mondo del modding, per i nostri Xiaomi Mi3 WCDMA; stiamo parlando della Rom CyanogenMod, la stessa montata sui dispositivi One Plus One!

Se volete dare un occhiata alla discussione ufficiale ecco il link: LINK CYANOGENMOD XIAOMI MI3.

Cyanogenmod_09_1920x1200

Molti utenti dicono si tratti di un fake, ovvero di un file zip falso e non funzionante mentre alcuni, ovvero chi ha aperto la discussione ed alcuni developers, dichiarano che il pacchetto zip è solamente per Xiaomi Mi3 TD, la versione compatibile solo con le reti cinesi.

Non ci sono ancora testimonianze o recensioni su questa rom, aspettiamo qualche particolare sviluppo per poter vedere questa famosa rom anche sui nostri tanto amati Xiaomi Mi3.

6 pensieri su “CyanogenMod presto in arrivo per Xiaomi Mi3WCDMA?

  1. gianmarc dice:

    Speriamo arrivi presto…mi sembra davvero assurdo che uno smartphone come il Mi3 non abbia supporto della comunity… Leggendo qua e la, si capisce che il supporto manca perchè da parte di Xiaomi non c’è il rilascio dei codici sorgente e che quindi gli sviluppatori non possono cucinare ROM ad-hoc.
    Comunque questa discussione lascia ben sperare.

    • lordoftech_it dice:

      il motivo per cui Xiaomi non rilascia i sorgenti è semplice..sei su miui? bene allora comprerai i temi miui e pagherai.. cercano di mantenere l’utente sulla miui non rilasciando i codici..anche se non capisco come mai per mi2s hanno rilasciato tutto mentre per mi3 ancora nulla!

      • Seba dice:

        Atteggiamento assolutamente sbagliato dal mio punto di vista. E’ vero che la Miui è una rom completa sia dal punto di vista funzionale che estetico e che quindi sa soddisfare una grande parte di utenza, ma lasciare alle persone la libertà di scegliere è sempre un atteggiamento che attrae consensi…Non a caso, più di qualche amico che come è smanettone ha rinunciato ad acquistare il Mi3 perchè non c’è alcuna alternativa alla Miui per quando si ha voglia di provare e curiosare. Dal canto mio, io mi ci trovo bene e purtroppo non ho più tempo per il modding, per questo mi va bene così, ma ritengo che piuttosto che tentare di incanalare l’utenza verso contenuti a pagamento potrebbero pure alzare di 20 euro il prezzo medio di ciascun terminale (se proprio il problema sta negli introiti ridotti per via dei bassi prezzi di vendita) piuttosto che incatenare gli acquirenti Xiaomi.

        • lordoftech_it dice:

          la penso anche io come voi..certi giorni rimpiango il mio mi2s con la cyano… 🙂 però credo che non manca molto ormai..spero che, anche senza sorgenti, riescano a creare una cyano basata sul kernel miui o quanto meno che lo sviluppo di una wiui per mi3 vada avanti

          • Seba dice:

            Purtroppo senza sorgenti gli sviluppatori hanno le mani abbastanza legate…Speriamo bene per la Wiui, che tra l’altro è sviluppata da un utente italiano…Peccato che derivando dalla Miui KitKat si porti dietro molti dei suoi bug, ma il lavoro è senz’altro molto buono!

      • gianmarc dice:

        Se poi un certo Hugo Barra afferma “i possessori di Nexus saranno i primi ad acquistare xiaomi” ti poni delle domande…in Xiaomi sanno benissimo a che target di clientela é rivolta la serie Nexus e, di certo, se non dai ai developers gli strumenti per lavorare, questi non cucinano rom, ergo i possessori di nexus si tengono il nexus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *