In molti ci hanno chiesto delucidazioni su come riportare il proprio dispositivo Xiaomi alle condizioni di fabbrica. Abbiamo quindi pensato di realizzare questa semplice guida che vi guiderà step by step nel ripristino del vostro Mi Phone. Iniziamo?

Ripristino dispositivi Xiaomi alle condizioni di fabbrica

Xiaomi-Logo

Questa procedura è particolarmente indicata per tutti coloro che vogliono riportare il proprio smartphone a come mamma Xiaomi l’ha fatto. Seguendo queste procedure potrete, se avete installato ROM o Recovery custom, ripristinare quelle originali e, perché no, salvare il vostro device da situazioni di brick, bootloop o semplicemente da fastidiosi problemi software che ne inficiano l’usabilità.

Prima di cominciare è utile, e soprattutto doveroso, darvi alcune informazioni preliminari. Seguendo questa guida, il vostro telefono verrà ripristinato alle condizioni di fabbrica, quindi tutti i dati personali in esso presente, come foto, video, musica, contatti, ecc, verranno completamente eliminati. Prima di procedere quindi, è altamente consigliato effettuare un backup dei vostri dati e di conservarlo in un luogo sicuro nel caso poi vogliate ripristinarlo.

Dovete inoltre sapere che ripristinando il vostro Xiaomi con il Mi Flash Tool, andrete ad installare la MIUI originale sviluppata direttamente da Xiaomi, ROM che non ha integrati i Google Services e che per il momento supporta solo le lingue cinese, inglese e poche altre tra cui l’Italiano NON è presente. Per poter usufruire delle ROM multilingua è necessario eseguire ulteriori operazioni che vi elencheremo brevemente a fine articolo.

ATTENZIONE!! Né l’autore di questa guida né tantomeno tutto lo staff di Smartylife.net sono responsabili di eventuali danni arrecati al vostro dispositivo.

Vediamo di cosa avete bisogno:

  • un computer;
  • il vostro smartphone Xiaomi;
  • il Mi Flash Tool scaricabile a questo indirizzo;
  • la ROM Fastboot scaricabile a questo indirizzo. Fate attenzione nello scegliere quella adatta al vostro terminale! Anche se è indifferente la scelta della versione Developer piuttosto che la Stable, vi consigliamo comunque di scaricare quest’ultima. Accertatevi che l’estensione del file sia “.tgz”, nel caso fosse solo “.gz” rinominatelo in “.tgz”.

Detto questo possiamo cominciare! Seguite uno ad uno gli step che vi proponiamo!

  1. Come prima cosa installate sul vostro PC il Mi Flash Tool. Per farlo vi basterà fare doppio clic sul file “.exe” scaricato e seguire le indicazioni fornitevi dal tool di installazione.
  2. Scaricate la ROM Fastboot di vostro interesse. Andate nel disco “C” e create una nuova cartella con possibilmente un nome corto (noi ad esempio abbiamo scelto “Mi”) e scompattate al suo interno il contenuto dell’archivio contenente la ROM Fastboot.
  3. Avviate il vostro smartphone in modalità Fastboot. Per farlo basta accendere il telefono tenendo contemporaneamente premuti i tasti “power” e “volume –“. Se sul vostro Mi Phone comparirà la seguente immagine siete in modalità Fastboot, collegatelo ora al PC tramite il cavetto USB.Mi Flash
  4. Avviate Mi Flash Tool e, una volta aperto, cliccate sul pulsante “Refresh” per assicurarvi che il vostro device venga correttamente riconosciuto. Dovrebbe apparirvi il device come mostrato nelle immagini.
  5. Cliccate sul pulsante “Browse” in alto a sinistra. Navigate fino alla cartella dove avete scompattato il contenuto della ROM Fastboot, quella che abbiamo chiamato "Mi" per intenderci, selezionate la cartella "images" e premete su "OK".
  6. A questo punto dovete spuntare l'opzione in basso "Flash all" come mostrato nell'immagine.Xiaomi
  7. Potete ora avviare la procedura di ripristino cliccando sul pulsante “Flash”. Ci vorranno alcuni minuti prima che la procedura giunga al termine, pazientate fino a quando la barra di caricamento non diventerà completamente verde ed al suo fianco comparirà il messaggio “The operation completed successfully”.

A questo punto il vostro smartphone dovrebbe riavviarsi in automatico, pazientate anche questa volta, il primo avvio è lungo.

Complimenti ragazzi! Avete ripristinato il vostro smartphone alle condizioni di fabbrica con ROM e Recovery originali.

Installazione ROM multilingua con Google Services

Ora, se non volete fare nient’altro potete benissimo fermarvi qui. Se invece volete installare un ROM multilingua con servizi Google integrati ecco alcune brevi direttive. Prima di cominciare però dovete sapere che le linee guide che sto per fornirvi non sono valide per alcuni terminali, che purtroppo necessitano dell’installazione di una custom recovery. Ecco gli smartphone di cui sto parlando:

Sono state redatte delle apposite guide per questi terminali che potete consultare cliccando semplicemente sul device di vostro interesse.

Per gli altri smartphone Xiaomi sono invece valide in linea di massima le seguenti procedure:

  1. Scaricate da PC la rom multilingua di vostro interesse appropriata per il vostro smartphone. Generalmente potete trovare le rom multilingua sul sito italiano miui.it (solo Developer) e sul sito internazionale xiaomi.eu (sia Developer che Stable).
  2. Rinominate il pacchetto scaricato in “update.zip” (senza virgolette) e trasferitelo mediante cavo USB nella memoria interna del telefono nella directory principale, per intenderci senza inserirlo in altre cartelle.
  3. Riavviate il telefono in Recovery Mode. Per farlo basta andare sull’app “Updater”, cliccare sui tre puntini in alto a destra e fare tap su “Boot to Recovery”. In alternativa potete accedere in Recovery Mode tenendo premuti, da telefono spento, contemporaneamente i tasti “Power” e “Volume +”.
  4. Muovendovi con il bilanciere del volume e dando l’ok col tasto di accensione selezionate la lingua inglese. Sempre con i tasti del volume spostatevi sulla voce “Install update.zip to System” ed avviate la procedura di aggiornamento con il tasto “Power”.
  5. Al termine dell’installazione è altamente consigliato fare un “full wipe” per prevenire l’insorgere di fastidiosi bug. Selezionate quindi la voce “Wipe & Reset”, andate su “Wipe All” e date l’avvio, sempre tramite tasto d’accensione, al “full Wipe
  6. Terminata anche questa procedura potete riavviare il vostro smartphone selezionando l’opzione “Reboot”. Come sempre il primo avvio richiede più tempo, pazientate.

Bene! Ora avete il vostro Xiaomi con la ROM multilingua, di nuovo complimenti! ;)

  • Lani

    L'ho fatto proprio 2 giorni fa sul mio Mi3 perché era rimasto in un bootloop sul logo Mi. Mi Flash é una salvezza. Ottima guida

  • Parliamone

    Ciao, è la prima volta che scrivo qua, e lo faccio per bisogno, ho uno Xiaomi Mi4c, non so più che Rom ho perchè in pratica rimane in bootloop, lo accendo, compare il logo MI bianco su sfondo nero e poi si spegne solo.
    Seguendo la guida arrivo fino al click di "flash" e poi mi compare un errore su stringa rossa, quello che si vede nell'immagine che vi allego. Cosa vuol dire? Cosa posso fare?

    Grazie in anticipo

  • biggiamp

    Questa guida è valida anche per installare ROM Global ufficiali?