Nella giornata di ieri abbiamo assistito alla presentazione ufficiale dello Xiaomi Mi Pad 2, il secondo tablet realizzato dal nostro produttore cinese preferito. Abbiamo visto che su questo dispositivo è possibile far girare Windows 10, ma a riguardo sono necessarie alcune precisazioni.

Lo Xiaomi Mi Pad 2 non avrà il dual boot!

Xiaomi Mi Pad 2 Windows 10

Ieri abbiamo fatto la conoscenza del tanto atteso Xiaomi Mi Pad 2, tablet a mio avviso bellissimo e molto promettente.

Le specifiche complete del Mi Pad 2 le trovate in questo articolo, noi in questo, ci concentreremo solo sul processore Intel Atom X5-Z8500, chip che permette di installare su questo fantastico gioiellino anche il sistema operativo di Microsoft, Windows 10.

Questa particolare feature era già stata largamente anticipata dai rumours e si pensava, e forse lo si pensa ancora, che il Mi Pad 2 fosse avviabile in modalità dual boot, ovvero fosse possibile scegliere, all’accensione del dispositivo, quale sistema operativo avviare tra Android e Windows 10.

Purtroppo le cose non stanno proprio così! Personaggi interni a Xiaomi hanno confermato che il nuovo Mi Pad 2 riuscirà sì a far girare due OS differenti, ma che non lo farà in modalità dual boot. Noi di Smartylife.net già lo sospettavamo, ma abbiamo aspettato comunicazioni ufficiali prima di diffondere la “brutta” notizia.

Xiaomi Mi Pad 2

Come riportato anche nel nostro articolo di presentazione, Windows 10 sarà prerogativa esclusivamente della variante da 64 GB di storage (quella da 16 GB non ha abbastanza spazio di archiviazione), variante che potrà essere acquistata già con preinstallato il sistema operativo del colosso di Redmond. Tuttavia, coloro che sono interessati al Mi Pad 2 con Windows 10 dovranno attendere ancora circa un mese per poterlo acquistare. A causa di problemi di ottimizzazione infatti, questa versione di Mi Pad sarà disponibile solo verso la fine del mese di Dicembre.

Xiaomi Mi Pad 2

Abbiamo detto quindi che il Mi Pad 2 non sarà un dispositivo dual boot, ma ciò non toglie che molto probabilmente sarà possibile installare il sistema operativo che desideriamo sul nostro tablet. Vi ricordo infatti che ciò è già possibile sullo Xiaomi Mi4 e non vedo per quale motivo non debba esserlo anche su questo device.

Infine non è da escludere che le varie comunità di modder possano trasformare il tablet di Xiaomi in un dispositivo dual boot.  Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi!

[Via]

  • Posted on 25 novembre 2015
  • http://www.smartylife.net/xiaomi-mi-pad-utu-che-bestia/ Xiaomi Mi Pad 2 appare su Antutu! Che bestia! - Smartylife

    […] catturato le attenzioni di una vasta fetta di utenti. Vuoi per il suo design ricercato, vuoi per la possibilità di poter installare anche Windows 10, questo device sembra promettere davvero bene. Vi ricordiamo che il Mi Pad 2, oltre ad essere […]