Da tempo si vociferava del fatto che OnePlus volesse abbandonare la CyanogenMod in favore di una rom proprietaria. Queste voci hanno avuto conferma venerdì 30 gennaio quando Peter Lau, CEO di OnePlus, ha annunciato lo sviluppo di una nuova rom che verrà rilasciata in due versioni: la OxygenOS per il mercato internazionale, e la HydrogenOS per il mercato cinese.oxygenOS

Le nuove rom, secondo quanto affermato da OnePlus, saranno aperte, flessibili, altamente personalizzabili, e non avranno niente da invidiare alla precedente CyanogenMod 11S.

Comunque nulla da temere per gli amanti della CyanogenMod, infatti OnePlus ha promesso che il famoso team di sviluppo continuerà a supportare il One per altri due anni, e a testimonianza di ciò c’è l’imminente rollout della CyanogenMod 12s.

Quello che non è chiaro a questo punto è se, una volta rilasciate le nuove rom, sia possibile scegliere tra queste e la CyanogenMod, oppure, come mi auguro, avere un dispositivo in dual boot.

Ecco infine un’immagine leaked della OxygenOS che ci dà un assaggio di come sarà l’interfaccia grafica.

oxygenOS_2