Per quelli che possiedono un occhio più attento, avrà già notato la somiglianza tra l’UMI eMax e alcuni modelli prodotti da TCL. Infatti, secondo le ultime notizie trapelate in rete, le due aziende cinesi (UMI e TCL) sembrerebbero in trattativa per un accordo di cooperazione o, addirittura, per una fusione completa.

UMi e TCL

emax-mini4预告-1-820x545

 

Fonti provenienti dalla Cina, affermano che TCL è alla ricerca di un nuovo produttore di smartphone per contribuire a rafforzare le vendite all’estero. La nostra fonte sostiene che l’azienda sta riscontrando poco successo con le attuali vendite con Alcatel e ha deciso di rivolgersi ad altri marchi. L’UMi eMax, ad esempio, sembra essere un OEM del TCL 3N con una back cover ridisegnata, mentre il prossimo al lancio UMi eMax Mini un TCL S3 revisionato

Inoltre, anche la OnePlus sta pensando di seguire i passi di queste altre aziende, in questo link troverete maggiori dettagli:

OnePlus vuole acquistare una fabbrica HTC?

 

I "matrimoni" nell'ambiente asiatico non è raro, ad esempio, Lenovo possiede Motorola e Zuk, ZTE Nubia ed Axon e ora TCL potrebbe aggiungere ad Alcatel One Touch UMI.

 

Cosa ne pensate di questa "pensata"?

 

[VIA GizChina.it]