Videoguida aggiornamento MIUI Multilanguage dispositivi Xiaomi

Dopo tante richieste ecco a voi finalmente una bella videoguida che mostra passo passo come aggiornare alla lingua italiana il vostro Xiaomi Mi2S o qualunque altro dispositivo Xiaomi.

I passaggi sono presi passo passo dalla guida pubblicata a questo indirizzo:
http://www.smartylife.net/guida-aggiornare-il-mi2s-allultima-miui-multilanguage/

Ecco il video:

Aspetto i vostri suggerimenti e pareri.

36 pensieri su “Videoguida aggiornamento MIUI Multilanguage dispositivi Xiaomi

  1. Francesco dice:

    complimenti per la guida. Precisissimo come sempre!
    Correggimi se sbaglio, ma con questo sistema le app cinesi restano sul dispositivo giusto?
    che tu sappia c’é un modo (anche più rischioso da eseguire magari solo la prima volta) per rimuoverle definitivamente in modo che poi ad ogni update non si vedano più?

  2. Alessandro Boi dice:

    Appena arrivato il mio primo xiaomi mi2s primo impatto….wow!!!! Adesso volevo aggiornarlo come prima cosa devo capire la versione della miui giusto? O posso aggiornare con l ultima versione disponibile al link sopra?

  3. megasalèxandros dice:

    Ho ordinato xiaomi mi2s tramite una società via web ( “Le Ali S.r.L.” di Pozzuoli). Ho paura di aver preso un fake ma non ne sono così certo, magari sono solo paranoie personali.
    MA E’ NORMALE CHE LO SCHERMO (e non intendo il resto dello hardware, ma solo lo schermo) SI SCALDI VELOCEMENTE E IN MANIERA, DICIAMO, PIUTTUSTO TANGIBILE?

    • Alessandro Cimino dice:

      Il Mi2S si scalda facilmente ed è normale sentire il surriscaldamento sul display.
      Per verificare che non si tratti di un clone effettuare l’aggiornamento software.
      Di solito i cloni non permettono l’aggiornamento nel modo descritto in questa videoguida.

  4. pierluigi dice:

    Ciao io ho un telefonino Vivo x510t con android 4.2.2 posso utilizzare questo applicativo per avere la lingua italiana? Grazie a presto

    • Alessandro Cimino dice:

      Prima di tutto mi dispiace per te, il Vivo Xplay è un signor telefono, avere la versione X510T significa non avere la possibilità di collegarsi in 3G, è un vero peccato.
      So che gli amici di XDA hanno tirato fuori un porting della MIUI che gira abbastanza bene, ma la modalità di installazione è differente, non si può usare il metodo della guida.
      Fammi sapere se hai bisogno di aiuto.

  5. maxray dice:

    Sono interessato allo Xiaomi Mi2S. Vorrei sapere a cosa serve l’aggiornamento Multilanguage? non è sufficiente selezionare Italiano dal dispositivo? Oltre a ciò vorrei sapere se è già preinstallato Play Store?
    Ho visto che il dispositivo è venduto ad € 290, per la dogana è corretto considerare una maggiorazione del 10% oppure dovrò aggiungere anche l’Iva?

    • Alessandro Cimino dice:

      Non è possibile seleziona re “Italiano” perchè nella ROM Stock si possono selezionare solo Cinese ed Inglese.
      Con la versione MIUI Multilanguage si può scegliere tra una 15na di lingue.
      Ai 290 devi aggiungere circa 28 euro MAX di dogana in tutto.

      • Giuseppe Panico dice:

        Sono anch’io interessato al Mi2s. Due domande 1) i 290 euro sono da pagare in dollari o in euro con paypal? Nel secondo caso credo bisognerebbe aggiungere i costi di conversione. 2) Per i max 28 euro con quale probabilità in base alla tua esperienza si pagano?
        Grazie

  6. maxray dice:

    Poiché il rilascio dell’aggiornamento è settimanale è consigliabile aggiornarlo costantemente tutte le settimane con lo stesso procedimento della guida?

    • Alessandro Cimino dice:

      Una volta fatto la prima volta, gli aggiornamenti successivi possono essere fatti direttamente da telefono senza scaricare nulla. 🙂

  7. max dice:

    hai detto che visto la grandezza del file è meglio usare pc e poi trasferirlo sul telefono per prima installazione multilanguage,ma poi che i successivi aggiornamenti si possono fare direttamente da telefono, perchè?

    • Alessandro Cimino dice:

      Perchè i successivi aggiornamenti vengono fatti via OTA, il primo no.
      Nel primo dovresti scaricare il file con il telefono ed è sicuramente più complicato rispetto al PC.
      Con l’aggiornamento OTA invece fa tutto lui…bisogna solo premere “Download” e aspettare.

  8. Tommaso Baldi dice:

    Ciao, ho appena ricevuto un bellissimo MI3 che però ovviamente ha solo lingua Inglese/Cinese.
    Ho
    cercato di seguire la guida ma mi blocco, terrorizzato, al punto in cui
    si deve scegliere la rom corretta. Nella pagina di download non compare
    il mio MI3 ma un MI3 TD e la versione rom sembra essere una 4.2 Jelly
    Bean, ma come? Se io sul mio ho già una 4.3? Non è un problema fare
    downgrade ma è corretto? Sto sbagliando qualcosa? Prima di tentare
    volevo essere certo di quello che faccio, onde evitare viaggi del
    telefono in cina….grazie dell’aiuto!

  9. Tommaso Baldi dice:

    Aiuto! Ho premuto VOLUME GIU + POWER e adesso il tel è bloccato con una schermata con un pupazzo cinese che aggeggia sull’androide e una scritta FASTBOOT in basso ma non si muove di lì, da diversi minuti…
    Non si spegne…
    Non si riavvia…
    AIUTOOO!!

      • Tommaso Baldi dice:

        Uau, grazie, non sapevo come uscire da lì.
        Sono così entrato in recovery (dove volevo arrivare…) per resettare il telefono, ieri avevo fatto troppi tentativi.
        Grazie ancora

  10. barbara dice:

    i conti non tornano. Io ho un MI3, versione attuale della rom 4.1.17 , nuova versione trovata 4.1.24 se provo a installare l’aggiornamento anche tramite wi-fi è lento da morire. allora decido di collegarmi a xiaomi.eu e trovo nuova versione 7.2.14, installo il file zip ma oltre a copiarlo sul telefono non riesco a fare nulla, o meglio riesco a decomprimerlo ma non a installare gli aggiornamenti. dove sbaglio? gli agg. da sito e da telefono non dovrebbero avere la stessa data? grazie come sempre.

    • Alessandro Cimino dice:

      Il file dell’aggiornamento non deve essere unzippato.
      Deve essere copiato così com’è nel telefono ed installato tramite updater.
      Non necessariamente devono avere la stessa data.
      Sul telefono troverai sempre quello subito successivo a quello installato, sul sito potrebbero essere andati avanti di diverse settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *