Xiaomi oggi ha fatto il colpaccio! L’azienda cinese ha stretto accordi con l’americana Qualcomm ed i risvolti di questa nuova partnership potrebbero essere molto interessanti. Scopriteli con noi!

Ora ci sono i presupposti per una espansione globale di Xiaomi!

Xiaomi

E’ di oggi la notizia di un accordo stipulato tra Xiaomi e Qualcomm circa l’utilizzo, da parte dell’azienda cinese, di alcuni tecnologie brevettate dal chipmaker americano, per la precisione di chip legati alla trasmissione del segnale tramite gli standard 3G e 4G LTE.

L’accordo stretto con Qualcomm aiuterà Xiaomi nella sua espansione mondiale. Forse siete già al corrente della causa legale tra Ericsson e Xiaomi per la violazione in India, da parte di quest’ultima, di alcuni brevetti appartenenti alla società svedese. L’acquisizione dei diritti di utilizzo delle tecnologie di Qualcomm aiuterà sicuramente Xiaomi ad evitare spiacevoli situazioni come quella accaduta in India quando essa deciderà di espandersi in altri Paesi. Gli accordi stipulati quindi, rappresentano un vero e proprio incentivo per una eventuale espansione in mercati molto competitivi come quelli statunitense ed europeo.

Xiaomi

Come sapete inoltre, l’azienda di Lei Jun è proprietaria maggioritaria di Leadcore, società produttrice di processori; l’acquisizione dei brevetti di Qualcomm quindi, spianerebbe la strada a Xiaomi per la produzione di soluzioni fatte in casa, soluzioni che pian piano faranno diminuire la dipendenza da MediTek per quanto riguarda i processori per i device di fascia medio-bassa. In questo ovviamente, Qualcomm avrebbe tutto da guadagnare, perché da un lato vedrebbe aumentare la sua presenza nei territori asiatici e dall’altro riuscirebbe a sottrarre clienti alla sua maggior concorrente.

Che ne pensate di questa mossa? Personalmente non può che farmi piacere vedere una società come quella di Lei Jun crescere in così poco tempo, significa che sta lavorando molto e che soprattutto lo sta facendo anche bene!

[via]

  • Posted on 3 dicembre 2015