Da quanto è emerso nelle ultime ore sembra che la nostra compagnia cinese preferita, Xiaomi, si stia muovendo anche nel settore della realtà virtuale per proporre a breve il suo primo visore VR. Trovate maggiori dettagli in questo articolo!

Xiaomi VR: aperto un profilo dedicato su Weibo!

Quella della realtà virtuale è una forma di intrattenimento verso la quale i principali colossi dell’hi-tech hanno o stanno investendo ingenti risorse. Compagnie come Google, Samsung, HTC, Facebook e OnePlus, hanno già presentato i rispettivi visori, quindi non appare per niente strano che anche Xiaomi abbia deciso di fare il suo primo passo in questo settore caratterizzato davvero da un gran potenziale.

Xiaomi vr visore realtà virtuale

A rivelare nuovamente quello che è l’interesse di Xiaomi verso la realtà virtuale, è stato niente meno che un profilo creato su Weibo dalla compagnia stessa. All’account creato è stato affibbiato il nome di @Xiaomi VR, un user name che non lascia proprio nulla all’immaginazione e che lascia presagire un’imminente ulteriore mossa di Xiaomi nell’ambito della realtà virtuale.

Purtroppo non sappiamo ancora come la compagnia cinese abbia intenzione di approcciarsi a questo nuovo settore, certo è, tuttavia, che l’azienda di Lei Jun, come annunciato durante l’ultima conferenza Google I/O, sarà uno dei principali partner del colosso di Mountain View nell’ambito del progetto Google Daydream.

Xiaomi VR: il primo visore verrà rilasciato in agosto!

Purtroppo non abbiamo ulteriori dettagli da riportarvi, se non quello molto interessante che riguarda il lancio del primo visore VR di Xiaomi. Anche se non sono state fornite informazioni circa il prezzo di vendita, né tanto meno le specifiche tecniche che lo accompagneranno, il general manager di Xiaomi, Tang Mu, ha espressamente dichiarato che il primo visore VR targato Mi verrà rilasciato nel mese di agosto.

Xiaomi vr visore realtà virtuale

Purtroppo non ci è ancora dato sapere se il device in oggetto sarà compatibile con gli attuali smartphone Xiaomi o se necessiterà di un hardware ad hoc come ad esempio, primo fra tutti, un display dalla risoluzione maggiore di quelle attualmente presenti sui dispositivi della compagnia.

In attesa di maggiori notizie, che sicuramente non tarderanno ad arrivare, riguardanti Xiaomi e la realtà virtuale vi invito a commentare lasciando una vostra opinione su questo promettente connubio. Avrà Xiaomi un ruolo di rilievo in questo nuovo settore ancora tutto da esplorare?

[Via]