Come molti sanno la presentazione dello Xiaomi Mi3, se da un lato ha confermato la volontà de Xiaomi di presentare nuovamente uno degli smartphone più potenti al mondo, dall'altro ha suscitato una serie di interrogativi.
Uno di questi è: Perchè rilasciare un nuovo smartphone senza supporto LTE?

I motivi di tale decisioni potrebbero essere diversi.
Uno potrebbe essere dato dal fatto che le reti 3G in Cina viaggiano a velocità decisamente superiori a quelle europee e questo di fatto scoraggia gli operatori locali (e di conseguenza costruttori) al passaggio alla famigerata "4G generation".
lte
Un'altro bel motivo potrebbe essere: "Ce n'è veramente bisogno?"
Molti utenti vedono il passaggio alla rete LTE indispensabile vista la quantità di informazioni web sempre maggiori che transitano sui nostri smartphone.

Ma qual'è la banda necessaria per effettuare le operazioni più disparate di uno Smartphone che si rispetti 5Mbit? 10Mbit? 100Mbit?

Chi di noi ha mai pensato di installare l'LTE a casa lamentandosi del fatto che l'ADSL è troppo lenta?
L'ADSL in tutte le sue forme più disparate viene utilizzata da milioni di persone solo in Italia e risulta, alla maggioranza, più che sufficiente alle proprie necessità.

Ma la maggioranza degli apparati ADSL non superano i 7/8Mbps in download e pochi Kbps in upload.

Qual'è la situazione delle reti 3G?

Di seguito uno screenshot di uno speedtest della rete Wind su uno Xiaomi Mi2S 32GB.
I risultati parlano da soli.

Screenshot_2013-09-13-06-28-56[1]

Chi di noi non desidererebbe avere una connessione fissa di 18Mbps in download e 4Mbps in upload?
Per la maggioranza è una chimera.

Allora perchè passare all'LTE quando la connettività 3G è di fatto ancora oggi superiore alle esigenze generali?

L'evoluzione, in tutti i campi, è bene accetta. Ma perchè passare alle reti LTE prima di aver potenziato e sfruttato al massimo le reti 3G che di fatto potrebbero garantire a tutti 24Mbps di velocità?

Come capita in tutti i settori, purtroppo, l'ottimizzazione è un lusso che pochi perseguono.

  • Posted on 13 settembre 2013
  • Licchi

    Ottimo articolo, sono pienamente d'accordo :)

  • vincenzo

    sono d'accordo con il tuo articolo poi se si guardano i costi sono troppo alti pensa tim fa pagare 6 euro alla settimana per 500 mb

  • Stefano

    In ufficio a Pineto Provincia di teramo, per avere una adsl stabile pago 55 euri al mese per un solo megabit.

  • Darkman

    @stefano usate una hdsl? o una sdsl con up dedicato?
    quanto all'articolo,ottimo.
    è un'assurdo comunque avere un'infrastruttura per rete fissa tale da permettere velocità "discrete" solo a fronte di fior di soldi, quando sul mobile con 1/5 del prezzo ti danno 2-3 volte tanto (l'up di 4mb per esempio su rete fissa lo hai solo con una hdsl da 100 euro al mese...)

  • Maurizio P.

    ......sennò......non saremmo il paese dei balocchi.....:- ma uno serio.....!!!

  • Andrea Mattia

    Sono passati due mesi dall'ottimo articolo di Alessandro, ed e' uscito un bell'articolo che descrive la situazione attuale in Italia dal punto di vista tecnico:
    http://www.key4biz.it/News/2013/11/19/Tecnologie/Lte_4G_Tim__Vodafone_Wind_H3G_Ericsson_Huawei_Nec_Alcatel_Nokia_221305.html
    A questo punto oserei dire che la mancanza dell'LTE sul mi3 potrebbe quasi essere un vantaggio: perche' dovrei comprare uno smartphone con una caratteristica che rischio di non poter usare per anni se non vivo a Milano o Roma?