Buongiorno ragazzi, come promesso vi regalo le mie prime impressioni sull'utilizzo del nuovissimo Xiaomi Mi4i.
Cominciamo dal momento in cui ho ricevuto in mano la confezione del nuovo nato di casa Xiaomi.
Subito mi sono accorto di una cosa strana...la scatola è decisamente più alta delle altre confezioni Xiaomi (Mi4, HongMi per non parlare di quella sottilissima del Mi3).

IMG_20150706_073213

Il mistero viene subito svelato al momento dell'apertura della confezione. Sotto il telefono troviamo un carica batterie indiano. Ricordiamo, infatti, che il Mi4i è stato creato dalla Xiaomi in esclusiva per il mercato indiano. Ingombrante novità, quindi, ma decisamente poco utile in Italia.

IMG_20150706_073237

Ma veniamo al device.
Appena preso in mano il Mi4i ho pronunciato 3 lettere che non mi capitava di pronunciare da un po': WOW!

Ebbene si, a dispetto dei materiali utilizzati, in mano mi ha dato delle sensazioni che non provavo più da un sacco di tempo. Sono tornato all'improvviso al giorno in cui presi in mano per la prima volta il Mi2S, stessa espressione e stessi occhi luccicanti.

Non ha un frame in acciaio, o la cornice in alluminio, o la backcover in vetro e neanche la scocca in lega di magnesio e alluminio.
E' semplicemente un monoblocco in policarbonato con finitura MATT. Che detta così può far storcere il naso ai più ma, credetemi, è l'essenza stessa della semplicità.

IMG_20150706_073340

Con i suoi 7.8mm di spessore e i suoi soli 130 grammi di peso il Mi4i mi ha letteralmente stregato per dimensioni, leggerezza e compattezza.
Passando dallo Xiaomi Note la differenza di grip è stratosferica.

Le dimensioni contenute non sono però a discapito di un display da ben 5 pollici incastonato in cornici sottili e ben proporzionate.

E attenzione...non l'abbiamo ancora acceso!

IMG_20150706_073323

All'accenzione salta subito all'occhio l'estrema luminosità del display ma mi accorgerò solo in seguito ciò che questo significa.

Avviata la MIUI non passano 5 minuti che una notifica mi avvisa della presenza di un nuovo update della versione STABLE della MIUI V6 per questo dispositivo. Approfitto per installare ed effettuare un bel reset con FULL WIPE.

Al riavvio prima novità rispetto al passato, i google play services sono  presenti insieme a tutta la suite di programmi Google (Books, Youtube, Gmail, G+, Music, ecc..).
Potrebbe non essere una novità per chi ha ricevuto il proprio Xiaomi già con ROM Multilanguage installata ma, purtroppo, per il Mi4i non esiste ancora una ROM Multilanguage e la presenzsa dei google services senza bisogno di ROOT e 1000 installazioni è sicuramente stata apprezzata.

IMG_20150701_193729

Configuro il mio account, installo un po' di APP tra cui l'AnTuTu Benchmark. Non sono un grande fan dei benchmark ma volevo verificare in quale fascia si sarebbe collocato questo piccolo gioiello.

Concluso il benchmark vedo collocarsi il Mi4i subito sotto il Mi3 e sopra a smartphone come l'LG G3. Sinceramente passando dallo Snapdragon 801 dello Xiaomi Note mi aspettavo qualcosa di più da un Octacore (Snapdragon 615 Octa 64bit) ma trattandosi di un "medium level device" il risultato è più che soddisfacente.

I 2 GB di RAM lavorano bene ma da tradizione MIUI vengono quasi sempre spremuti fino all'ultima goccia. A volte ho l'impressione che uno Xiaomi potrebbe avere anche 64GB di RAM, la MIUI troverebbe comunque il modo di occuparli tutti. :D

Screenshot_2015-07-06-06-58-35

Screenshot_2015-07-06-06-58-24

Comincio ad utilizzare il telefono inserendo 2 schede (la MIUI ha una gestione della doppia scheda assolutamente fantastica) e installando un'infinità di applicazioni che rimarranno costantemente attive durante i test (WhatsApp, Skype, GroupMe, Facebook, Facebook Pages, Mi Fit, ecc..)

Effettivamente, in queste condizioni, il device, seppur utilizzabilissimo, lamenta qualche LAG di troppo, l'interfaccia della MIUI sul Note con 3GB di RAM era decisamente più fluida.

Spezzando una lancia a favore di questo device è da dire che:

Il device è nuovo (non esiste neanche una versione Multilanguage della ROM) quindi si presta a diverse ottimizzazioni software.

E' il primo smartphone Xiaomi dotato di infrastruttura Snapdragon 615 Octa a 64bit quindi qualche aggiustamento in corso dìopera ci sarà sicuramente.

Rispetto allo Xiaomi Note ho notato anche un leggero surriscaldamento in più. Ma non tanto nei picchi di lavoro, quanto un calore assolutamente non elevato ma costante per tutto il giorno.
Il Mi2S, per intenderci scaldava molto di più ma in queste giornate afose, avere anche un leggero tepore in tasca può dare decisamente fastidio. Probabilmente dispositivi come il Mi Note, grazie al frame in alluminio e la scocca in vetro avevano capacità di dissipazione ben più elevate rispetto alla scocca monoblocco in policarbonato che tende a trattenere il calore generato dal telefono.

Accennavo al fatto che avrei scoperto successivamente all'accensione quanto l'illuminazione del display del Mi4i sarebbe stata apprezzata.
Ebbene si!

Lo Xiaomi Mi4i è assolutamente lo smartphone con il display più leggibile sotto la luce diretta del sole che io abbia mai provato!

E' qualche cosa di straordinario, non solo scritte nere su pagina bianca ma anche i colori sono ben visibili e distinguibili sotto il riflesso del sole di mezzogiorno.

IMG_20150706_073445

Altra nota molto molto positiva è la qualità del comparto fotografico.
Non ha lo stabilizzatore ottico dell'immagine come il Mi Note ma ha una velocità di focus leggermente superiore (almeno questa è la mia impressione).
La definizione è ottima con i suoi 13Mpx e la gestione della luce è assolutamente in linea con altri TOP di gamma.

IMG_20150705_124653

IMG_20150705_124719

IMG_20150705_125114

Parliamo della batteria.
La batteria ha una capacità di ben 3120mah, per intenderci ha una batteria superiore a quella dello Xiaomi Note ma, nonostante il display più piccolo non dura quanto mi aspettassi.
Sarà la luminosità straordinaria del display, sarà che lo Snapdragon 615 Octa 64bit non è un mostro nel risparmio energetico, sta di fatto che mentre con il Note riesco a fare un giorno e mezzo senza grandissimi problemi il Mi4i mi ha portato egregiamente a fine giornata ma niente di più (parlo comunque in configurazione dualsim).

Confido che i vari aggiornamenti software possano allungare la durata della batteria significativamente.

Screenshot_2015-07-03-23-19-36

Un breve accenno alla MIUI V6 basata su Lollipop (Android 5.02) prima di passare alle considerazioni finali.
Come continuo a dire da anni ormai, per un device Xiaomi è praticamente inutile correre dietro ai numerini di versione di android stock.
Tutto il sistema viene perfettamente gestito dalla MIUI V6 indipendentemente dalla base android che ci gira sotto.
Non ho trovato praticamente nessuna differenza (se non per qualche animazione sui message box e poco altro) tra la versione MIUI V6 del Mi Note (basato su android 4.4) e la MIUI V6 Lollipop del Mi4i.
Anzi, la forzatura al passaggio a nuove basi del software, spesso procura danni collaterali ben più gravi della senzazione di "rimanere indietro" (vedi durata della batteria o poca ottimizzazione)

Quando e se Xiaomi deciderà di passare tutte le proprie ROM ad Android Lollipop o, meglio, Android M, spero lo farà per apportare reali benefici ai propri device e non solo per accontentare i tipici fanatice dell'ultima release.

Dopo questa digressione filosofica torniamo al nostro Mi4i.

Che dire, abbiamo paragonato spesso il Mi4i al Note, al Mi4, al G3 ecc.. ma ricordiamo che il Mi4i non è un TOP di gamma.
Questa, però, non vuole essere una critica, anzi.

La Xiaomi ha confermato che, anche quando attacca la "fascia media" di mercato, lo fa costruendo device che possono tranquillamente essere presi a paragone con device di fascia nettamente superiore.

Non fosse per un ottimizzazione non proprio ottimale dello Snapdragon 615 Octacore 64bit che porta il telefono a non essere reattivo come i fratelli maggiori soprattutto con un pesante multi-task sarebbe a parer mio lo smartphone perfetto.

PRO:

  • Peso e dimensioni fantastiche
  • Display tra i migliori mai visti, sicuramente il migliore come leggibilità sotto il sole
  • Audio in capsula altissimo e molto pulito
  • Gestione Multi SIM perfetta
  • Batteria capiente

CONTRO:

  • MIUI V6 Lollipop forse ancora non ottimizzata al 100% con conseguente appesantimento del sistema generale e consumo forse eccessivo della batteria.
  • Calore prodotto dal device leggermente superiore alla media.

 

Spero di essere stato esauriente ma in caso negativo sono a vostra disposizione per dubbi e chiarimenti.

A presto!

  • Posted on 6 luglio 2015
  • Alessio Astolfi

    Ma su xiaomi.it nella categoria....download....c'è il file "multilingua"...nemmeno li trovo la rom con l'italiano?

  • http://www.miuinews.com/xiaomi-mi4c-trapela-la-presunta-data-di-lancio.html Xiaomi Mi4c, trapela la presunta data di lancio! - MIUI News

    […] al mercato cinese del già noto Xiaomi Mi4i, smartphone di cui vi abbiamo già proposto alcune nostre impressioni generali e che potete trovare nella sezione shop di […]