Il Mi4, si sa, è il flagship del 2014 del colosso cinese Xiaomi. Sono trapelate in rete alcune indiscrezioni che lo riguardano che fanno ben sperare in un’imminente espansione globale del nostro produttore di smartphone preferito. Scoprite di cosa si tratta in questo articolo!

Lo Xiaomi Mi4 invaderà presto gli Stati Uniti

Che Xiaomi stesse puntando ad una espansione su larga scala nei vari mercati internazionali si sapeva già ma, come siamo stati abituati a vedere, il colosso cinese ha sempre e solo fatto il suo ingresso in mercati in via di sviluppo come quelli indiano, brasiliano e, come successo recentemente, africano.

Vedere Xiaomi espandersi in mercati già rodati come quello americano o europeo, a causa della complessa burocrazia e di restrittive leggi sul copyright, sembrava un’utopia fino a qualche mese fa, ma, stando alle ultime indiscrezioni, sembra che le cose stiano leggermente cambiando.

Xiaomi Mi4

Qualche settimana fa vi avevamo riportato una notizia secondo la quale il Redmi 2 Pro avesse superato la certificazione presso la FCC (Federal Communications Commission), ente americano che si occupa di omologare i vari smartphone affinchè questi possano essere messi in commercio sul suolo statunitense. Stando a quanto riportato in un articolo del blog cinese mydrivers.com, sembra che ora, insieme al Redmi 2 Pro, anche un altro device Xiaomi abbia superato la suddetta certificazione.

Il Terminale di cui stiamo parlando, come avrete di certo intuito, è lo Xiaomi Mi4, smartphone che, vi ricordiamo, è caratterizzato dalle seguenti specifihe:

  • display da 5 pollici con risoluzione full HD;
  • processore Qualcomm Snapdragon 801;
  • scheda grafica Adreno 330;
  • 2 (versione Youth) o 3 GB di RAM;
  • fotocamera anteriore da 8 megapixel;
  • fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura focale f/1.8;
  • batteria da 3080 mAh;
  • sistema operativo Android con personalizzazione MIUI.

Nelle immagini sottostanti potete osservare l’etichetta della certificazione e la posizione in cui verrà incollata sullo Xiaomi Mi4.

Il fatto che anche un secondo dispositivo Xiaomi, questa volta di fascia alta, abbia superato la certificazione presso la FCC, ci induce a pensare che molto presto il colosso cinese voglia fare il suo ingresso ufficiale anche negli USA. Che sia il primo passo verso un approdo anche nei mercati europei?

[Via]

  • Posted on 21 novembre 2015