AnTuTu: OnePlus 5 è il device più prestante di giugno 2017

Il noto portale di benchmark AnTuTu è solito rilasciare una classifica a cadenza mensile in cui appaiono gli smartphone più veloci transitati in quel periodo. Ne fanno parte quei modelli in cui AnTuTu ha girato su almeno 2000 unità diverse e su cui dunque si può fare una media dei punteggi ottenuti, in modo da filtrare la classifica da picchi. Quindi non preoccupatevi, non c’è nessun complotto in atto.

Medaglia d’oro quasi ovvia: premio a OnePlus 5

AnTuTu: OnePlus 5 è il device più prestante di giugno 2017

 

2000 punti, più o meno, sono quelli che consentono a OnePlus 5 di salire sul primo gradino del podio. Certo, sul tema anche quest’anno le polemiche non hanno risparmiato il flagship killer, ma non v’è dubbio che il pacchetto hardware di assoluto pregio possa fare la differenza anche nei mesi a venire. Niente da fare per l’ottimo Nubia Z17 che deve accomodarsi sul secondo gradino. A chiudere il podio ci pensa HTC U11, ultima proposta high-end della casa di Taiwan.

Appena sotto troviamo un altro orientale, il Samsung Galaxy S8 Plus che con i suoi 171703 punti non riesce ad ottenere di meglio. Quinta posizione per l’apprezzatissimo Xiaomi Mi 6, pronto ad essere affiancato a breve da una variante Plus. Plus come l’iPhone 7 che lo tampina: nonostante si appresti ad essere sostituito, lo smartphone di Apple può ancora dire la sua.

Per la settima posizione torniamo in oriente, più precisamente da Sony che con il suo XZ Premium non riesce a sfondare quota 170000 punti. La classifica è sigillata da un gruppetto piuttosto compatto: racchiusi in poco più di 1000 punti troviamo iPhone 7, Galaxy S8 e, udite udite, il OnePlus 3T, unico smartphone del lotto dotato di Snapdragon 821. OnePlus non si può certo lamentare!

Mi preme ricordare che all’interno della sezione dedicata del nostro shop potete trovare il neo vincitore e il fantastico OnePlus 3T che tuttora riesce a dire la sua in un panorama affollato da nuove proposte!

[fonte]

Vi ricordo che potete seguirci su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *