Qual è l’identikit dello smartphone ideale?

Nella giornata di oggi, Antutu ha condiviso i risultati dei sondaggi, condotti su un campione cinese di utenti, riguardo alle preferenze di questi ultimi in materia di smartphone.

Il sondaggio è uno strumento indispensabile per saggiare le possibili direzioni future del mercato; questo soprattutto considerata l’incredibile crescita dell’offerta nel mondo degli smartphone. Curiosi di saperne i risultati?

I sondaggi di Antutu, in contrasto con la corsa alle specifiche

Il sondaggio considera il periodo che va dall’1 al 31 Maggio 2017, un periodo nel quale i maggiori produttori di smartphone a livello globale hanno già annunciato i propri device top di gamma.

Antutu sondaggi display
La preferenza della maggioranza del pubblico cinese ricade sui 5.5 pollici

Le preferenze della maggior parte del pubblico cinese ricadono su display da 5.5 pollici, con ben il 27.51% di preferenze, seguiti dagli schermi da 5.1 pollici, più piccoli e maneggevoli.

Antutu sondaggi risoluzione
La risoluzione preferita dagli utenti cinesi? Il fullHD!

Per quanto riguarda la risoluzione del suddetto display, a farla da padrone è il full HD, con una schiacciante prevalenza di preferenze (oltre il 70%), staccando di ampia misura le astronomiche cifre degli schermi a 1440p.

Antutu sondaggi ram
I 4GB di RAM sembrano ancora sufficienti per molti

Ulteriori sorprese arrivano dal campo della memoria RAM, dove a giocarsela sono le configurazioni con 4 GB e quelle da 6 GB: per molti utenti, nell’estremo Oriente, 4 GB sembrano infatti ancora sufficienti. Ovviamente si tratta di ram LPDDR4, ad alte prestazioni.

Antutu sondaggio memoria
Uno smartphone oppure un PC? Per molti, 64GB di memoria interna possono bastare!

A questo si affianca un taglio ideale di memoria interna di 64 GB, con sacche di resistenza anche per quanto riguarda i tagli più piccoli (32 GB); quest’ultima opzione, presumibilmente, accompagnata dalla possibilità di espansione tramite SD.

Antutu sondaggio processore
Snapdragon stravince il premio come processore più desiderato

Per quanto riguarda le aziende produttrici di SoC (System-on-a-Chip), è Qualcomm a tenere il trono con i suoi processori Snapdragon. Con quasi il 64% di preferenze, supera indisturbata MediaTek (malgrado la sua popolarità in Cina), Huawei con i suoi chip Kirin, e anche Exynos di Samsung.

Antutu sondaggio core
Il numero di core ideale? Secondo il campione di utenti cinesi, l’octa-core vince ancora

Per concludere, alla domanda su quanti core siano ideali per uno smartphone efficiente e poco energivoro, il campione cinese risponde con una netta prevalenza per l’octa-core. I processori quad-core mantengono il secondo posto, con il 33% dei voti.

Quali conclusioni, da questi risultati?

Dopo questa sequela di dati e grafici, passiamo finalmente alle conclusioni pratiche, e alle implicazioni reali di questi sondaggi!

Il primo dato che salta all’occhio è che la scelta di rincorrere continuamente specifiche sempre più alte non incontra l’interesse di buona parte del pubblico. Molti utenti, almeno in Cina, continuano a preferire la praticità di un 5.5 pollici, con una risoluzione full HD, appagante ma poco energivora.

Accanto a tutto ciò, vengono premiate le scelte di Qualcomm, passata dal quad-core Snapdragon 820 agli otto core dell’835 e del “medio-gamma” 660: una scelta che, come visto, porta molte preferenze verso i processori dell’azienda americana.

Chi non se la passa tanto bene, ancora una volta, è MediaTek: i SoC deca-core ottengono un’accoglienza tiepida, inficiando i risultati complessivi dell’azienda in termini di gradimento.

Lasciamo a voi i commenti; intanto, date un’occhiata ad uno smartphone che combacia con queste caratteristiche: il fantastico Xiaomi Mi6, disponibile nel nostro shop!

[Fonte]

Vi ricordo che potete seguirci su:

Commenti

commenti