[CES2017] Teaser Xiaomi “L’erede è sottile”! Cosa vorrà dire?

xiaomi erede sottile ces 2017

Manca solo un giorno a quello che sarà il debutto ufficiale di Xioami al CES 2017 di Las Vegas, ed ecco spuntare dai profili social dell’azienda un nuovo enigmatico teaser. Cosa vorranno suggerirci?

Nuovo teaser da Xiaomi, come sempre molto enigmatico!

Sappiamo bene come Xiaomi cerchi sempre di creare hype attorno al lancio di nuovi prodotti rilasciando teaser enigmatici di difficile interpretazione. Le riesce benissimo, e noi fans non possiamo far altro che attendere con ansia l’evento di lancio, specialmente ora, dato che potrebbe significare l’ingresso del colosso cinese nel mercato mondiale.

Ah sì! C’è altro che possiamo fare, speculare su quelli che sono i teaser rilasciati da Xiaomi, magari campando castelli in aria sperando in chissà quale gioiello tecnologico. È quello che in molti stanno facendo in seguito alla pubblicazione del teaser dell’altro giorno, quello in cui appaiono le parole anagrammate di “black” e “white”, parole che hanno indotto ad ipotizzare il lancio della tanta chiacchierata versione bianca dello Xiaomi Mi MIX.

Il teaser di oggi tuttavia, stravolge nuovamente le ipotesi tirate in ballo, perché si parla di un erede la cui caratteristica è lo spessore molto ridotto. È questo infatti lo slogan della nuova locandina, slogan che può essere tradotto con “l’erede è sottile”.

Si parla di un erede, quindi probabilmente vedremo presentare il successore di un prodotto già esistente, e non una nuova variante di Mi MIX: è stato presentato da poco, volete già che lo sostituiscano?

Potrebbe trattarsi della nuova incarnazione di qualsiasi prodotto lanciato mesi fa, ed io propendo per il Mi Pad 3, che forse sarà così sottile, e leggero, da guadagnare anche l’appellativo “Air” (Xiaomi non si fa mai mancare i riferimenti ad Apple).

Avrò ragione? Avrò torto? Forse, arrivati ad un girono dal lancio, la risposta a queste domande non hanno importanza; ormai manca poco all’evento, e come sempre Xiaomi saprà stupirci!


Vi ricordo che potete seguirci su: