Huawei Kirin 970: miglioramenti alla GPU per tener testa a Snapdragon 835 ed Exynos 8895!

huawei emui android 8 processore

Nuove informazioni circa il Kirin 970 di Huawei, chip che probabilmente andrà ad equipaggiare il Mate 10 previsto ad ottobre e quasi sicuramente i futuri P11 e P11 Plus nei primi mesi del 2018.

Non informazioni ufficiali, ma provenienti da un personaggio a noi molto noto e che col tempo si è dimostrato fonte di indiscrezioni molto affidabili, l’analista industriale Pan Jiutang.

Nelle scorse ore, la nostra fonte si è espressa in merito al futuro chip top gamma di Huawei, spendendo alcune parole circa i miglioramenti che il Kirin 970 dovrebbe portare con sé.

Il Kirin 970 verrà realizzato con processo produttivo a 10 nm!

Ovviamente non può mancare il processo produttivo a 10 nm dei transistor, processo che permetterà un miglior controllo delle temperature con una conseguente più efficiente gestione dei consumi.

Niente miglioramenti, invece, per quanto riguarda l’architettura della CPU, per la quale Huawei sembra ancora preferire la presenza di core Cortex A73 invece di quella dei più prestanti A75.

Scelta di certo non biasimabile, dato che l’attuale processore presente sul Kirin 960 è più che sufficiente per tener testa a quelli presenti sugli attuali top gamma di Qualcomm e Samsung, rispettivamente Snapdragon 835 ed Exynos 8895.

huawei p10 p10 plus fotocamera dxomark kirin 970
Huawei P10, ultimo top gamma Huawei con SoC Kirin 960

GPU più performante per il Kirin 970!

Un discorso analogo non è possibile farlo per la GPU dell’attuale Kirin 960. Sembrano quindi molto sensate le parole di Pan Jiutang, parole con le quali egli afferma come Huawei stia concentrando i suoi sforzi per realizzare un SoC con una GPU top gamma degna di tale nome.

Non si hanno ancora informazioni in merito, ma la scelta del produttore cinese dovrebbe ricadere sulla ARM Mali G71 MP20, lo stesso modello di GPU presente sul SoC Exynos 8895 di Galaxy S8.

Huawei con il suo Kirin 960 ha fatto davvero un ottimo lavoro e le aspettative circa il suo successore sono più che rosee. Forza Huawei!

[Fonte]

Potete seguirci su: