Mi Band 3, avvenirismo ad un prezzo accessibile?

xiaomi mi band 3

Nessun nuovo rumor sulla presentazione di Mi Band 3, prevista, secondo quanto trapelato a gennaio 2017, per codesto mese. A quasi tre anni dall’uscita della prima smartband della gamma, la casa cinese Xiaomi punta ad espandere la sua quota all’interno del segmento wearable, proponendo, secondo le indiscrezioni diffuse dai leaker, un nuovo device dal design fortemente futuristico: ci si aspetta infatti una ratio screen-to-body pari al 100%, diversamente dalla precedente versione dotata di capsula (con display OLED da 0.42″) estraibile dal bracciale in silicone.

Xiaomi Mi Band 3 – Presunte funzionalità e prezzo

Circa le funzioni che il prossimo indossabile in casa Xiaomi avrà, si ipotizza l’introduzione della funzione chiamate 3G e di un misuratore della pressione sanguigna in aggiunta a quanto già presente su Mi Band 2 (funzione orario, contapassi, sensore cardio PPG integrato quali feature di base, a cui si aggiungono monitoraggio del sonno, funzione sveglia, avviso notifiche tramite vibrazione – e tanto altro – connettendo il dispositivo ad uno smartphone tramite l’app Mi Fit).

Il prezzo di lancio di Mi Band 3, disponibile presumibilmente in più versioni, si aggirerà – secondo quanto riportato – intorno a $33, sulla scia di quella che sembra essere, a tutti gli effetti, una riuscita strategia di pricing mirata alla penetrazione del mercato.


Vi ricordo che potete seguirci su: