Microsoft trasferisce 500 brevetti Nokia ad HMD Global - Smartylife.net

Microsoft trasferisce 500 brevetti Nokia ad HMD Global

Lumia Camera nokia

È da qualche mese ormai che Nokia, lo storico marchio rinato grazie all’azienda HMD Global dopo la cessione da parte di Microsoft, è tornata finalmente sul mercato internazionale proponendo i suoi nuovi smartphone con sistema operativo Android.

Molti forse si aspettavano un rientro nel mercato più “rumoroso”, forse addirittura fastidioso per alcuni brand che in questi anni di assenza si sono guadagnati la loro fetta di mercato a discapito del rapido declino di quello che, fino a 10 anni fa, era il leader del mercato mobile. Invece no. Per ora non abbiamo visto nulla di veramente interessante da spingerci a preferirla rispetto ad esempio alla moltitudine di modelli Xiaomi che coprono perfettamente tutte le fasce di prezzo rappresentate da Nokia 3, Nokia 5 e Nokia 6.

Lumia camera torna finalmente a casa

Ecco allora che dopo la recente notizia della rinnovata collaborazione con l’azienda Zeiss, nota per la produzione di ottiche di altissima qualità che da sempre Nokia vantava di poter integrare nei propri dispositivi, come confermato da European Union Intellectual Property Office (EUIPO) in data 26 luglio 2017, Microsoft trasferisce ad HMD ben 500 brevetti di design Nokia tra cui la tanto apprezzata interfaccia di Lumia Camera.

Interfaccia Lumia Camera nokia
Interfaccia Lumia Camera semplificata

Che sia la volta buona? Possiamo quindi aspettarci dei dispositivi davvero interessanti per la fine del 2017?

Noi siamo molto fiduciosi. Adesso che il binomio Zeiss/Lumia è tornato non ci resta che attendere il primo dispositivo che farà, si spera, quel fatidico botto che alcuni si aspettavano già da tempo.

Presto i primi modelli Nokia con lenti Carl Zeiss

Alcuni rumours riportavano che HMD sta preparando il rilascio di 2 nuovi dispositivi, probabilmente Nokia 7 e Nokia 8, che potrebbero già equipaggiare delle lenti Zeiss e che seguiranno il trend della doppia fotocamera.

Ci teniamo inoltre a precisare che Microsoft possiede ancora i diritti su ben 200 brevetti, tra cui i più noti PureView, CleaBlack e PureMotion.

Se siete interessati ad entrare nel dettaglio trovate l’intera lista qui.

 

[Fonte]

 

Potete seguirci su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *