HiSilicon Kirin 970 di Huawei: quali sono i punti caldi? - Smartylife.net

HiSilicon Kirin 970 di Huawei: quali sono i punti caldi?

huawei-kirin-970

Come già sapete, il 25 settembre è stato presentato il nuovo chip di casa Huawei: il Kirin 970.

Rispetto al Kirin 960, presente nel Huawei Mate 9, questo nuovo processore permetterà di avere performance tre volte superiori. Verrà implementato sia nel Huawei Mate 10, sia nei futuri dispositivi top di gamma dell’azienda cinese.

“Il Kirin 970 è la prima piattaforma Huawei AI per l’intelligenza artificiale, sia in termini di prestazioni che in termini di sicurezza, audio, rete e fotografia”.

Gli esperti di casa Huawei hanno deciso di concedersi ad alcune interviste parlando degli aspetti salienti del nuovo “cervello elettronico” HiSilicon Kirin 970.

kirin 970

Huawei ha affermato che, sin dai tempi del Kirin 950, ha sempre avuto una propria direzione e consapevolezza innovativa per l’evoluzione tecnologica dei propri chip. Compito dell’AI è quello di elaborare dati e di permettere alla macchina stessa di apprendere, il tutto con il fine ultimo di riprodurre ragionamenti propri della mente umana.

Per fare ciò è stata adottata la nuova tecnologia NPU (Neural processing unit) che affianca la CPU e la GPU: Huawei ha reso noto che le prestazioni in gioco risultano essere 25 volte maggiori rispetto a quelle della CPU, con un risparmio netto di tempo di calcolo ed energia. Il chip ha al suo interno 5.5 miliardi di transistor e nonostante ciò si ha un risparmio del 40% sulle dimensioni e del 20% sull’energia utilizzata rispetto ai suoi predecessori, senza quindi infierire sulle capacità e sul consumo della batteria.

Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche è il primo al mondo a montare un modem Cat.18 con una velocità in download di 1.2 Gbps. Sono presenti al suo interno quattro core Cortex A73 d altrettanti core Cortex A53, con in aggiunta una GPU Mali a 12 core. Niente male, no?

Applicare la tecnologia per migliorare l’esperienza attuale: è questa la cosa fondamentale!

Kirin 970
Il nuovo Kirin 970 che ragiona come un cervello umano

Huawei ha affermato sin da subito che nello sviluppo dell’AI il vero problema è quello di far capire alle persone quello di cui si sta realmente parlando. Le applicazioni possibili, infatti, risultano essere le più disparate ma bisognerà vedere come Huawei riuscirà a sfruttare appieno il suo enorme potenziale.

Il primo smartphone che monterà questo nuovo chip, il  Huawei Mate 10, è ormai in arrivo. Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

[Fonte]

Seguici su:

Scopri le ultime offerte sul nostro shop e non esitare a contattarci tramite il gruppo telegram di supporto in caso di necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *