OnePlus aggiorna la OxygenOS Open Beta!

OnePlus

OnePlus non si dimentica dei vecchi clienti, per quanto “vecchi” possano essere considerati i proprietari dei due predecessori di OnePlus 5: OnePlus 3 e OnePlus 3T.

Infatti sta per essere presentato un update beta dell’interfaccia grafica OxygenOS per i due dispositivi suddetti. Per OnePlus 3 si tratterà della Open Beta 20, mentre per il 3T della Open Beta 11. Questi due aggiornamenti includono la correzione di diversi bugs ed una migliore ottimizzazione.

Novità introdotte da OnePlus

  • È stato migliorato il metodo di calcolo delle statistiche sull’utilizzo dei dati e dovrebbe consentire un monitoraggio più preciso.
  • L’indicatore del risparmio energetico, costituito da una barra di stato arancione, è stato sostituito da una notifica diretta.
  • La funzione di screenshot esteso è stata ulteriormente migliorata per supportare la cattura durante la riproduzione di video e GIF. Questa particolare caratteristica è ancora contrassegnata come “sperimentale” e forse necessita di ulteriori modifiche prima di essere presentata definitivamente.
  • Per quanto riguarda la correzione dei bugs, le ultime builds risolvono il crash di applicazioni di terze parti e dopo l’update i due smartphones dovrebbero correttamente mostrare lo stato della batteria dei dispositivi Bluetooth, che tecnicamente non sono supportati.
  • Infine il changelog menziona anche una correzione dell’applicazione Weather, che non riesce a recuperare i dati sulle previsioni.

Alcune indicazioni essenziali

Quest’ultimo aggiornamento è disponibile per il download OTA su tutti i dispositivi su cui è presente la precedente build Open Beta. Essi dovrebbero ricevere una notifica di aggiornamento nelle prossime ore ed il processo dovrebbe essere simile a quello del sistema operativo precedente. Quindi gli utenti sono invitati a collegarsi ad una rete Wi-Fi e ad assicurarsi che i telefoni dispongano di una carica superiore al 50%, prima di avviare l’aggiornamento.

Per partecipare al programma Beta è necessario iscriversi nei forum ufficiali della compagnia cinese.

Una volta passati alla versione Open Beta, lo smartphone non riceverà più gli aggiornamenti ufficiali del software Stable, ma solamente le builds Beta successive. Ovviamente sarà sempre possibile tornare alla Stable, tuttavia la transizione richiede la cancellazione completa della memoria del dispositivo.

Be’ che aspettate? 🙂

[fonte]

 

Potete seguirci su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *