Analizziamo tre funzioni smart di Elephone P8!

Elephone P8 promette una gran qualità audio!

Non si può certo dire che Elephone P8 non abbia delle caratteristiche distintive. È uno degli smartphone cinesi single camera più risoluti, ben 21 i megapixel offerti da Sony, e con il suo DAC audio dedicato può far gola a molti. Nonostante questo, l’impegno di Elephone non si è limitato all’hardware ma ha coinvolto anche l’esperienza utente.

La casa ha integrato poche, mirate, personalizzazioni, per un’esperienza d’uso molto vicina ad Android stock con una marcata componente smart. Tre sono le integrazioni mostrate da Elephone P8 in un video che trovate sotto: Duraspeed, Intelligent Sense, Gesture Somatosensory.

Duraspeed per tirar fuori la massima potenza da Elephone P8

Attivando Duraspeed, Elephone P8 darà la massima priorità alle app in primo piano sacrificando quelle in background. Probabile che l’incremento prestazionale promesso avvenga in virtù dell’innalzamento della frequenza di clock del processore, il MediaTek Helio P25 octa-core da 2.5 GHz.

Intelligent Sense: controlla lo smartphone con un gesto

Modalità che coinvolge diverse aree di funzionamento. Con un movimento della mano sullo schermo di P8 è possibile, ad esempio, cambiare il brano in riproduzione, scorrere le foto nella galleria o scattarne una con la fotocamera. Molto utile quest’ultimo aspetto soprattutto nelle situazioni in cui è più importante tener fermo lo smartphone che cercare il pulsante di scatto.

Gesture Somatosensory: un parolone per nulla

Scusatemi se ho smorzato il vostro entusiasmo, ma davvero, Elephone! Un parolone per indicare un banale swipe a tre dita, che P8 non è il primo tantomeno l’ultimo ad utilizzare! Qui c’è davvero poco da dire: scorrendo verso il basso tre dita sullo schermo verrà fuori uno screenshot, verso l’altro attiverete la fotocamera.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=7wB_ZJ2oiMc]

Cosa pensate di questo focus su Elephone P8? Trovate utili questi trick? Fateci sapere nel box dei commenti!

[fonte]

Vi ricordo che potete seguirci su: