Xiaomi Mi MIX 2 è realtà: 5.99 pollici e una Special Edition!

Xiaomi Mi MIX 2 confronto fotografico

Finalmente ci siamo! Il momento tanto atteso è arrivato: Xiaomi Mi MIX 2 non è più un ologramma dipinto da indiscrezioni, ma pura realtà. Nella cornice della Beijing University of Technology, Lei Jun ha tolto i veli alla seconda generazione dello smartphone che un anno fa diede una sonora scossa al mercato, oltre ad annunciare il nuovo Xiaomi Mi Note 3. Diverse le novità introdotte, ma ancor più importanti sono le variazioni sul progetto del 2016. Vediamole insieme.

Xiaomi Mi MIX 2: le differenze rispetto al predecessore

Al fianco di Philippe Starck, Xiaomi ha lavorato molto nella direzione di migliorare le (diverse) criticità del “MIX 1” e, permetteteci di dirlo, sembra esserci riuscita. In primis è stata nettamente ridimensionata la costruzione in ceramica, che per quanto pregiata ha presentato la grossa problematica di innalzare notevolmente i costi industriali, oltre a consentire volumi produttivi inferiori.

Xiaomi Mi MIX 2

Così lo Xiaomi Mi MIX 2 presenta un frame in alluminio serie 7000 chiuso “a sandwich” tra due strati di ceramica, mentre la Special Edition gode di un corpo unibody proprio nel materiale inorganico. Altro punto su cui il designer francese e la casa hanno lavorato duramente sulla maneggevolezza. Rispetto a Mi MIX, la seconda generazione riduce la diagonale del display da 6.4 a 5.99 pollici, che con il rapporto di forma in 18:9 consente a Mi MIX 2 dimensioni inferiori al predecessore, del 7% su concorrenti illustri come iPhone 7 Plus da 5.5″.

Abbandonata la “capsula auricolare” a conduzione ossea che l’anno scorso aveva destato più di una perplessità in favore di uno speaker “classico”, posto sulla parte alta della superficie frontale per il quale è stato fatto un gran lavoro di miniaturizzazione. La stessa visuale porta in evidenza quanto Xiaomi si sia concentrata sulla riduzione delle cornici, un lavoro intenso che ha portato ad uno smartphone ancor più ottimizzato del precedente. Chapeau.

Xiaomi Mi MIX 2

La superficie posteriore mostra un design pulito sul quale si staglia il sensore biometrico posto sotto la fotocamera. Già, la fotocamera. Si tratta della stessa adottata su Mi 6: singolo sensore Sony IMX 386 da 12 MP con pixel da 1.25 micrometri e stabilizzazione ottica a 4 assi, mentre anteriormente si ha una camera da 5 megapixel. Qui Xiaomi ha fatto la scelta di non proporre su Mi MIX 2 una dual camera, e solo una “prova sul campo” potrà confermarne la bontà.

Miglioramenti, a detta dell’azienda, che riguardano anche la qualità audio, incrementata rispetto al passato. Davvero lieta la notizia dell’implementazione della famigerata banda 20, fattore che rende il dispositivo a suo agio alle nostre latitudini e in genere ad ogni parte del globo: Xiaomi Mi MIX 2 è lo smartphone col maggior numero di bande.

Xiaomi Mi MIX 2

Prezzi (per il mercato cinese) e tagli di memoria disponibili

Infine, i prezzi. Xiaomi Mi MIX 2 conterà un totale di quattro versioni, e tutte potranno contare su almeno 6 GB di memoria RAM: si parte dai 3299 Yuan per il taglio da 64 GB di memoria interna, 3599 per i 128 GB mentre i 256 GB si acquistano con 3999 Yuan – al cambio attuale, rispettivamente, 421-460-510 euro.

Xiaomi Mi MIX 2 Special Edition

Discorso a parte va fatto per la Special Edition, caratterizzata dalla colorazione bianca (disponibile tuttavia anche in nero) che anticipa il frame full ceramic, ulteriormente impreziosita dall’anellino intorno la fotocamera posteriore in oro 18 carati. Naturalmente ciò fa innalzare l’asticella del prezzo che raggiunge il picco di 4699 Yuan, circa 600 euro, in parte giustificati dalla presenza di 8 GB di RAM ma non dai “soli” 128 GB di memoria interna. Disponibilità annunciata per il 15 settembre. Di seguito ecco le specifiche complete.

Scheda tecnica di Xiaomi Mi MIX 2

  • Display IPS Full HD+ 1080 × 2160 da 5,99 pollici in 18:9
  • Processore octa core Qualcomm Snapdragon 835 a 2.45 GHz e GPU Adreno 540
  • 6 GB di RAM LDPDDR4X (8 GB per Special Edition)
  • 64/128/256 GB di memoria interna UFS 2.1 non espandibile
  • Fotocamera posteriore Sony IMX368 da 12 MP con pixel da 1.25 micrometri, stabilizzazione ottica a 4 assi, apertura focale f/2.0, HDR, messa a fuoco a riconoscimento di fase, registrazione video 4K e flash dual tone
  • Fotocamera anteriore da 5 megapixel
  • Supporto a due nano SIM
  • Sensore biometrico posteriore
  • Batteria da 3400 mAh con supporto alla ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 3.0
  • Connettività 4G/LTE con supporto alla banda 20, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC
  • Interfaccia MIUI 9 basata su Android 7.1.1 Nougat
  • Dimensioni 151.8 x 75.5 x 7.7 mm per 185 grammi di peso; 150.5 x 74.6 x 7.7 mm per 187 grammi di peso la Special Edition in ceramica
[fonte 1, fonte 2]

Potete seguirci su:

Commenti

commenti